Il lago d'Iseo

E’ il posto più romantico che abbia visto in tutta la mia vita” scrisse a fine '700 Lady Wortley 15Montagu durante un soggiorno sul lago d’Iseo.
Vieni, ho trovato un posto meraviglioso per vivere, le sue acque sono dolci e fresche come un'egloga di Virgilio” replicò mezzo secolo dopo, in una lettera ad un’amica, George Sand, scrittrice francese che sul Sebino, si disse, amò De Musset e Chopin.

Da sempre il Lago d’Iseo attira da tutto il mondo scrittori e artisti, pensatori e turisti curiosi: un bacino incantevole e romantico, circondato da ulivi e castagni, incastonato come un gioiello fra i monti e abbracciato da colline che digradano dolcemente verso la Franciacorta, terra di vini straordinari.
Una vacanza sul Sebino (antica denominazione del lago) è all’insegna della  più assoluta varietà, garantita da una morfologia singolare ed eterogenea: la costa ovest regala suggestivi scorci selvaggi, pareti a strapiombo sul lago, insenature e piccole calette; quella ad est è più dolce, con colline che salgono fino a mille metri ed offrono panorami di entusiasmante bellezza.

Piccoli e grandi centri conservano edifici ed opere d’arte di straordinaria importanza. E sul lago si affacciano ville e castelli, simboli di una memoria storica senza tempo.


Su Montisola (la più grande isola lacustre europea, che si erge a dominare il lago dal suo stesso cuore), uno scenario bucolico offre la 16possibilità di passeggiate mozzafiato, con una fantastica panoramica totale ed un perfetto colpo d’occhio sulle due isolette di San Paolo e Loreto che, poco lontane, sembrano accompagnare la loro sorella maggiore.

Assolutamente da non perdere è l'occasione di fare due passi nella riserva naturale delle Torbiere o attraverso la rete sentieristica che circonda l'intero bacino del Sebino: l'occasione ideale per entrare in contatto diretto con un territorio straordinario.

Nei molti ristoranti affacciati sulle sponde del lago o in collina, si possono gustare piatti tipici a base sia di pescato fresco che di prodotti della montagna, assaggiando i rinomati vini della tradizione franciacortina, famosi per toni e profumi originali ed irripetibili. 

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>