Gastronomia
  • PDF
  • Stampa
  • E-mail

Il territorio occupato dal lago d'Iseo è caratterizzato da un paesaggio naturale molto vario, comprendente l'ambiente lacustre, quello collinare e quello montano, a cui corrispondono altrettante zone microclimatiche, caratterizzate ciascuna da attività tradizionali che hanno dato vita nel tempo a prodotti tipici particolari. Ed è così che il lago d'Iseo può vantare alcuni prodotti tipici di grande interesse nella moderna gastronomia, come i prodotti della pesca nel lago; l'olio di oliva ottenuto dagli ulivi delle colline; i formaggi delle località montane, riscoperti grazie ad un attento progetto di valorizzazione che ha visto impegnata in modo particolare la Comunità Montana; i vini della vicina Franciacorta.


Alcuni di questi prodotti agroalimentari, ottenuti con tecniche artigianali e tradizionali, sono tutelati dalla legislazione della Regione Lombardia attraverso norme di produzione, conservazione e stagionatura, per garantire al consumatore un prodotto sano e sicuro.

PESCE

I piatti a base di pesce di lago che è possibile degustare nei ristoranti sono molto vari e molte volte sono frutto della fantasia degli chef. Tuttavia la tradizione ha consacrato due specialità che il vero buongustaio non dovrebbe lasciarsi sfuggire: le sardine essiccate e conservate sotto olio e sale, piatto tipico di Montisola, offerto anche come antipasto, e la tinca ripiena al forno con polenta, specialità di Clusane a cui è dedicata la “Settimana della tinca”, manifestazione che si svolge in luglio, durante la quale i ristoranti del paese offrono ai turisti, a prezzo modico, questa specialità.
Il piatto, comunque, si può naturalmente richiedere tutto l'anno.

SALUMI
La produzione di salumi nel territorio del Sebino è limitata ma molto particolare, annoverando specialità come il prosciutto e il salame di pecora, oca ed asino, accanto agli insaccati tradizionali come il salame. Tutti prodotti che è facile trovare negli agriturismi e sulle bancarelle dei mercati locali.
Salame di Montisola
E' un salame prodotto esclusivamente a Montisola, con carne di maiale e spezie. Ha un caratteristico sapore intenso, leggermente affumicato. La carne viene tagliata a mano in pezzi grossolani.
La stagionatura avviene nelle piccole cantine in località Cure, nei pressi della vetta dell'isola.

FORMAGGI
Silter
E' un formaggio tipico delle zone montane, a pasta semicotta, prodotto nella bassa Valcamonica e sulle alture del Sebino orientale.
E' ottenuto dalla lavorazione di  latte crudo, proveniente da bovine di razza bruna alpina che, seguendo un'antica tradizione,  durante il periodo invernale rimangono nelle stalle di fondovalle cibandosi di fieno, mentre in estate vengono portate su pascoli montani dove si cibano di erba fresca dei prati, ricca di essenze floreali.
Può essere consumato già dopo 100 giorni, ma è ottimo anche dopo uno o due, anche tre anni di stagionatura, quando acquisisce una consistenza molto dura. 

Casolet
Anch'esso tipico formaggio montano, con forma a base triangolare, a pasta cotta con crosta fiorita di colore bianco-giallo. Si consuma dopo circa un mese di stagionatura.
Formaggella
Formaggio a pasta cotta, di forma cilindrica, con crosta fiorita di colore bianco-giallo, che si ottiene dalla lavorazione di latte intero.
Si consuma dopo meno di un mese di stagionatura.
Stracchino “Bronzone”
Tipico formaggio da tavola a pasta molle le cui origini risalgono al X sec. Prodotto sui Colli di San Fremo, sopra Sarnico, e nell'area di Vigolo, tra il monte Bronzone, da cui prende il nome, e il lago d'Iseo.
E' prodotto esclusivamente con latte vaccino intero e ha una forma poligonale a base quadrata. Il suo sapore è dolce, cremoso e leggermente acidulo con un aroma spiccato di latte e panna.

OLIO
L' “Olio extravergine di oliva Laghi Lombardi – sottodenominazione Sebino” è un olio a denominazione di origine protetta (DOP) prodotto principalmente nella zona compresa tra Iseo, Sulzano, Sale Marasino, Montisola e Marone da piante delle varietà frantoio, leccino e pendolino. Si tratta di un olio fruttato, molto delicato avendo un basso grado di acidità, con caratteristiche organolettiche pregevoli.

MIELE E MARMELLATE
Il miele prodotto nel territorio sebino, di bosco, acacia, millefiori o castagno, si caratterizza per il gusto e la qualità. Lo stesso vale per le marmellate di frutti di bosco, more, lamponi e ribes e anche di castagne.
Sia il miele che le marmellate sono prodotti che è facile trovare e gustare negli agriturismi e presso i mercati locali.

VINI E BOLLICINE
La vicina Franciacorta merita certamente una visita per i suoi vini, che prendono il nome dalla zona di produzione stessa.
Da tempo immemore la vite prospera in questa regione, come conferma il ritrovamento di vinaccioli di epoca preistorica. Le colline di origine morenica, generate migliaia di anni fa dai movimenti  glaciali, presentano un terreno leggero, perfettamente drenato, ideale per lo sviluppo armonico della vite.
L’importanza idrica del lago e le correnti d’aria provenienti dalla Valle Camonica producono un clima particolarmente temperato.
II vino ha goduto di buona fama sin dall’antichità: ne danno conferma varie citazioni e trattati antichi. Ma il testo fondamentale è il ‘Libellus de Vino Mordaci’ scritto nel 1570 da Girolamo Conforti, che definì l’attuale Franciacorta come ottimo e “mordacissimo”.
Fu però negli anni ‘60 che un giovane enotecnico locale innovò i metodi tradizionali dando avvio alla produzione di “spumante metodo classico” con rifermentazione in bottiglia.
Nel 1967 la legge autorizzò la produzione del Franciacorta DOC, Denominazione di Origine Controllata.
Nel 1995 il Franciacorta ottenne la DOCG, Denominazione di Origine Controllata e Garantita, diventando il primo brut secco italiano a rifermentazione in bottiglia ad ottenere questo riconoscimento.

Nacque poi la DOC Terre di Franciacorta, oggi Curtefranca, nelle tipologie Bianco e Rosso, a tutela dei vini fermi.
La superficie vitata in Franciacorta è pari oggi a circa 2500 ettari, per una produzione di circa 10.000.000 di bottiglie. Le cantine sono aperte alle visite con degustazione su prenotazione.